Amo scrivere, in modo totalmente anarchico, senza pressioni e senza scadenze.
Scrivo per lo più quando sono malinconica...

Social Network

Angelica

dolce al limoncello e menta

Aprile 15, 2019.AliceChiara.1 Like.0 Comments

La mia cara amica Cri mi sprona sempre a partecipare ai vari contest che organizzano i foodblogger, ma io difficilmente partecipo… ma non perché mi sento superiore, sia ben chiaro ma perché sono estremamente pigra, e di solito faccio le cose solo se sono ispirata e quando devo seguire una linea di solito non ottengo quasi mai buoni risultati..

Alice Chiara

Stavolta però mi ha minacciata di togliermi il saluto, quindi mi sono cimentata e, in extremis, mi č pure venuta l’ispirazione!  Probabilmente il timore che non mi avrebbe più invitata a pranzo ha prevalso su tutto il resto! 

Cosi ho pensato a questa Angelica dolce, visto che era una torta lievitata che ancora non avevo provato. Molto semplicemente l’ho farcita con una crema al limoncello con base di latte di mandorla e foglie di menta fresca, su suggerimento di Augusto, che cresce rigogliosa sul mio terrazzo. Poi visto che avevo a disposizione dei meravigliosi bergamotti donati da una simpaticissima ragazza che ho conosciuto recentemente, ho pensato di aromatizzare l’impasto con la scorza di questi ultimi…beh non ve lo potete neppure immaginare il profumo, un sogno!

Ecco dosi e procedimento

Per il pan brioche:

100 grammi di pasta madre

200 grammi di farina 0

100 grammi di farro bianco

80 grammi di zucchero di canna

120 grammi di latte vegetale

60 grammi di burro vegetale

1 bacca di vaniglia bourbon

la scorza di un bergamotto grattugiata (se non avete il bergamotto potete usare l’arancio, il cedro, il limone…)

6 grammi di sale

 

Per la crema al limoncello:

200 grammi di latte di mandorla

50 grammi di limoncello

60 grammi di zucchero di canna grezzo

15 grammi di amido di mais o riso

+ qualche foglia di menta fresca

Preparate la vostra pasta madre rinfrescata e pimpante, scioglietela nella ciotola della planetaria insieme al latte, unite lo zucchero, la scorza di bergamotto, i semi di vaniglia e la farina. Impastate partendo lentamente in modo che l’impasto si omogenizzi, quindi aumentate la velocità fino ad incordatura. A questo punto aggiungete il sale ed il burro un pò per volta fino a completo assorbimento.

Pirlate l’impasto, formate una palla e ponetela a lievitare in una ciotola coperta ad una temperatura di 24° per 8 ore o comunque fino a raddoppio. Nel frattempo preparate la crema che dovrà raffreddare completamente prima di essere utilizzata per la farcia.

In un pentolino portate a bollore il latte di mandorla miscelato al limoncello. Unite zucchero e amido e mescolateli con cura. Quando il latte tocca il punto d’ebollizione aggiungete lo zucchero con l’amido e con una frusta miscelate bene fino a quando la crema comincerà ad addensarsi.

Togliete dal fuoco e fate raffreddare. Riprendete il vostro impasto lievitato e morbido, spolverate il vostro piano di lavoro con poca farina e con un mattarello stendete un rettangolo nello spessore di 0,4 centimetri.

Stendete la crema in uno strato non troppo abbondante, sistemate le foglie di menta quindi arrotolate l’impasto su se stesso formando un cilindro. Con un coltello affilato dividetelo a metà ed intrecciate le due parti, quindi arrotondate andando a formare una ciambella. Questa operazione va fatta su della carta forno o vi sarà poi molto difficoltoso spostare l’Angelica sulla teglia.

Mettete la vostra Angelica a lievitare a 24/26° per 4/6 ore, dipenderà molto dalla forza del vostro lievito e dalla temperatura. Al raddoppio della vostra torta accendete il forno e portatelo a 190°, spennellate la superficie con latte vegetale ed infornate per 30/35′. Fatela raffreddare completamente su di una gratella, spolverate a piacere di zucchero a velo et voilà, la vostra Angelica sarà pronta da gustare!

Alcune Foto

Add comment

Created by www.gretatessarolo.com .© 2020 Alice Chiara Capponi. All Rights Reserved